Chiudi
Cerca nel sito:

Al via domani “Abruzzo: dalla rigenerazione alla valorizzazione del territorio”

valorizzazione territorio
Condividi l'articolo

Condividere un approccio integrato alla rigenerazione territoriale, che prenda in considerazione gli aspetti operativi del risanamento, ma anche quelli necessari a riattivare risorse ed energie del territorio. È l’obiettivo della due giorni organizzata a Pescara da Tre Monti. 

Rigenerare un territorio vuol dire dotarsi di visioni e strumenti: un territorio è un sistema complesso, dotato di elementi materiali e immateriali, e attuare un intervento di risanamento implica un lavoro materiale di bonifica e uno di riattivazione delle risorse e delle energie di un territorio. Le bonifiche chiamano in causa la vocazione di un territorio e l’idea di sviluppo della sua comunità; rimettono in gioco la ricerca di un equilibrio tra conservazione e sviluppo, tra ambiente naturale e paesaggio produttivo. La rigenerazione di aree produttive dismesse che punti al recupero funzionale dei siti, evitando nuovo consumo di suolo destinato agli usi produttivi, è in grado di innescare una rinascita economica e sociale di territori in chiave di sostenibilità ambientale. È con l’obiettivo di condividere un approccio integrato alla rigenerazione territoriale, che prenda in considerazione gli aspetti dell’innovazione tecnologica, della sostenibilità ambientale e dei processi partecipativi, che la società Tre Monti ha organizzato la due giorni di dibattiti “Abruzzo: dalla rigenerazione alla valorizzazione del territorio”, che prende il via il 18 maggio a Pescara. 

Abruzzo: dalla rigenerazione alla valorizzazione del territorio: il programma 

Tre Monti, che opera per il risanamento ambientale di alcune aree del Sito di interesse nazionale (SIN) di Bussi sul Tirino, organizza l’evento con il coinvolgimento di RemTech Expo – Hub Tecnologico Ambientale (Ferrara Expo), della struttura del Commissario straordinario per la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento alla normativa vigente sulle discariche abusive presenti sul territorio nazionale e il sostegno di Società Chimica Bussi. La mattina del 18 maggio è previsto l’intervento dei rappresentanti delle istituzioni territoriali. Seguirà, nel pomeriggio, la tavola rotonda “Come generare valore per il sistema territorio”, finalizzata a capire come valorizzare il sistema territoriale senza comprometterne le risorse ambientali, e come agire per riportare nuovo valore ad aree produttive dismesse, con particolare riferimento alla realtà abruzzese. Il 19 maggio la giornata sarà dedicata alle sfide e alle innovazioni nell’ambito degli interventi di risanamento ambientale, dal punto di vista tecnico, amministrativo e legale. Al termine della mattinata dei lavori, sarà possibile partecipare ad un sopralluogo guidato sull’area Tremonti del SIN di Bussi sul Tirino, dove la società Tremonti sta portando avanti le attività di bonifica con un innovativo intervento di desorbimento termico.

Condividi l'articolo
Redazione

Ultime Notizie

Quanto è green la spesa pubblica?
SPESA PUBBLICA
Quanto è green la spesa pubblica?

Presentati i dati dell’Osservatorio Appalti Verdi sul monitoraggio della spesa pubblica orientati ai criteri di sostenibilità. Qualche passo in avanti e tante difficoltà, in un...

Cerca nel sito