ParlamentoUe
02/02/2023 - bonifiche

/L’Italia porta a Bruxelles le buone pratiche per la bonifica delle discariche abusive

Il Commissario per la bonifica delle discariche abusive Vadalà il 7 febbraio sarà a Bruxelles per raccontare cosa stiamo facendo in Italia per bonificare le discariche abusive, dopo le procedure di infrazione. Una buona pratica per raggiungere l’obiettivo inquinamento zero.

Il prossimo 7 febbraio a Bruxelles, presso la sala Spaak del Parlamento Europeo, il Commissario alle bonifiche Generale Giuseppe Vadalà terrà una relazione per raccontare ai parlamentari europei come l’Italia, con l’ausilio della task force dell'Arma dei Carabinieri, ha operato negli ultimi anni per la bonifica delle discariche abusive, con l’obiettivo di risolvere il contenzioso aperto dalle procedure di infrazione europee. Una buona pratica per l'attuazione dell’obiettivo comunitario dell’inquinamento zero e “un lavoro corale e collaborativo – ha commentato il Generale Vadalà - con tutti i soggetti insistenti sui territori: amministratori locali, tecnici pubblici e privati ma anche Ministero, regioni e Ispra. Perché per sanare 81 pezzi d’Italia, solo un lavoro collaborativo, poteva dare esiti così apprezzabili in termini di efficacia e velocità, riducendo la sanzione in capo all’Italia portandola al quasi azzeramento in poco più di un quinquennio. Principalmente nel fare sistema e tenendo la squadra unita, si possono garantire la legalità e custodire l’ambiente naturale”.

La bonifica delle discariche abusive in Italia, buona pratica a livello europeo

L'evento, organizzato su iniziativa congiunta del parlamentare europeo del Movimento 5 stelle Fabio Massimo Castaldo, ha l'obiettivo di innescare un processo di condivisione di best practice e di confronto a livello europeo finalizzato allo sviluppo di modelli attuativi validi, anche al fine di ottenere i risultati attesi dalle politiche ambientali europee quali il Green Deal. L’iter attuato dall'Italia per la bonifica delle discariche abusive grazie alla task force dell'Arma dei Carabinieri, rappresenta infatti una modalità operativa che ha dato buoni risultati e che può dare un contributo valido alla ricerca delle migliori soluzioni possibili alla risoluzione dei problemi dei cittadini europei. Il programma dell’incontro è consultabile sul sito del Commissario per le bonifiche.

 

0
0
SHARE

/LEGGI ANCHE